Cenni storici

L'Associazione

Gli albori

Era l'estate del 1911 quando un gruppo di quarnesi decise di dar vita alla "Società Pro Quarna Sopra", poi divenuta "Associazione Turistica Pro Quarna Sopra"; esattamente era il 15 agosto 1911 quando l'Associazione nacque con lo scopo di promuovere e favorire le opere e le iniziative dirette al potenziamento e allo sviluppo turistico e sociale del paese, oltre a conservare e tutelare le tradizioni.

Le attività dell'Associazione furono interrotte nel 1928 per rispettare le leggi fasciste, riprendendo poi a operare nel 1958.

All'inizio degli anni '60, su iniziativa della Pro Quarna Sopra, nacque il gruppo folkloristico "Matai 'd Cà Noscta".


Gli anni Duemila

Oltre ad organizzare manifestazioni e sagre di paese, l'Associazione è impegnata nel recupero e nella valorizzazione dell'area panoramica "ex tiro al piattello", che offre un'inviadibile vista su tutto il Lago d'Orta, fino alla cupola di S. Gaudenzio di Novara e, solo in alcune particolari giornate, si intravedono anche le montagne dell'Appenino Ligure.

Nel 2011, anno del centenario dalla nostra fondazione, abbiamo realizzato una pubblicazione dedicata alla storia e alle attività dell'Ente, corredata da una mostra fotografica; inoltre, si è pensato a un annullo filatelico speciale, realizzato in collaborazione con Poste Italiane.

Dal 2018, organizziamo il Festival del Muro Dipinto, che ha dato al paese un nuovo slancio turistico e colore alle sue vie, grazie alle oltre 20 opere, tra murales e mosaici, che sono state realizzate nelle tre edizioni.

Infine, dal 2019, ci occupiamo della gestione del punto ristoro dell'Alpe Campello tramite il Circolo UNPLI, garantendone l'esercizio nel periodo estivo.